top of page
  • Paolo Savoia

๐—–๐—”๐—Ÿ๐—–๐—ข๐—Ÿ๐—ข, ๐— ๐—ข๐—ก๐—œ๐—ง๐—ข๐—ฅ๐—ข, ๐—ข๐—ง๐—ง๐—œ๐— ๐—œ๐—ญ๐—ญ๐—ข

Ospite di Edilclima Software per una chiacchierata sul confronto tra calcoli e monitoraggi.


Per avere edifici real nZEB serve un monitoraggio anche degli impianti, perchรจ anche loro devono essere real nZEB.


Ma non parliamo di impianti, parliamo e parleremo molto di involucro.


Monitorare il comportamento dinamico degli involucri รจ un qualcosa di abbastanza strano. Gli impianti ormai si monitorano senza problemi, ma l'involucro?


Eppure basta poco.


E ci si accorge di un imperativo: isolare tanto e bene paga.


Ah no. Dimenticavo. Il monitoraggio serve anche per creare strategie di comportamento dell'utente, valutando con dati reali i benefici delle azioni intraprese.


Un edificio adiabatico, se ben utilizzato, puรฒ essere la soluzione a tutti i problemi.


Un grazie a tutto lo staff di Edilclima Software per l'accoglienza.


Di impianti, edifici, monitoraggi ed ottimizzazioni ne parlo nei miei corsi e sul mio libro!



23 visualizzazioni0 commenti
Post: Blog2_Post
bottom of page