top of page

๐—Ÿ๐—” ๐— ๐—จ๐—™๐—™๐—” ๐—ก๐—ข๐—ก ๐—›๐—” ๐—Ÿ๐—” ๐—•๐—จ๐—ฆ๐—ฆ๐—ข๐—Ÿ๐—”

Eh no.


Se siamo all'interno degli edifici, la muffa รจ democratica dal punto di vista dell'orientamento.


Indirettamente, se non c'รจ termoregolazione, gli ambienti a nord sono piรน freddi perchรจ ricevono meno apporto solari, ma questo รจ un altro aspetto.


La muffa cresce dove trova il materiale (sul vetro non cresce) che la fa proliferare e laddove trova le condizioni termoigrometriche locali ideali.


In questo caso il problema era una gestione errata dell'impianto termico. Se osservate, vedete della muffa sulla nicchia del radiatore e questo รจ indice che quel radiatore, di caldo, ne ha fatto gran poco.


All'esterno invece, laddove si formino alghe/muffe/licheni, conta l'orientamento per i materiali fotosensibili ed in casi particolari, in funzione del supporto, anche per l'assorbimento di acqua piovana o da disgelo.


Se anche tu vuoi imparare a non commettere errori nella progettazione, a riconoscere i ponti termici rispetto ad altre patologie (non ti dico che castronerie ho sentito e visto), vuoi imparare a calcolare i ponti termici, conoscere le soluzioni, garantire i risultati sei nel posto giusto.


Dall'8 febbraio riparte il mio Per_Corso sui ponti termici, che trovi nel dettaglio qui.


Sono inoltre in partenza, sul mio sito trovi le date:

- il Per_Corso sulla tenuta all'aria (info qui) dal 21 marzo, le cui competenze che trasmetto sono utilissime per risolvere le patologie edilizie ad essere ricondotte ed anche in questa abitazione mi sono state particolarmente utili.

- il Per_Corso sulla VMC (info qui) dal 29 aprile. Un corso che non ha uguali e lo dico senza il timore di essere smentito (ma questo vale per tutti i miei corsi, guarda le recensioni!)


Contattami per ricevere il codice sconto dedicato ai miei contatti.




57 visualizzazioni0 commenti
bottom of page