top of page

๐—ก๐—ข๐—ก ๐—™๐—”๐—ง๐—˜ ๐—–๐—ข๐— ๐—˜ ๐—š๐—Ÿ๐—œ ๐—ฆ๐—ง๐—ฅ๐—จ๐—ญ๐—ญ๐—œ ๐— ๐—” ๐—ก๐—˜๐— ๐— ๐—˜๐—ก๐—ข ๐—–๐—ข๐— ๐—˜ ๐—Ÿ๐—˜ ๐—œ๐—˜๐—ก๐—˜

Aggiornamento: 7 giorni fa

Ieri sera in un servizio di Matteo Viviani, che spesso si occupa di queste tematiche, vengono fatte misurazioni di PM2.5 e PPM10 all'uscita dei fumi di una caldaia (non si sa la tipologia ed il combustibile) ed alle marmitte di un'auto (anche qui non si sa quale, che dispositivi, come fosse i motore etc).


Tuttavia si porta a conoscenza che la parte "tossica" delle PM, tutte, รจ molto maggiore nel secondo caso.


E fin qui niente di strano, i valori di PM2.5 e PM10 all'esterno sono elevatissimi e molto superiori ai limiti di legge.


Si fanno poi misure all'interno delle abitazioni trovando valori di PM molto elevati.


Qui la nota dolente.


Si dice che nei giorni inquinati (tutti tranne quando piove o fa vento, dove l'inquinamento lo spostiamo) meglio stare in casa, con finestre chiuse ed aprire le finestre mezz'ora al mattino perchรจ, aprendo le finestre, entra l'inquinamento esterno.


Soluzione corretta?


๐—ก๐—ข, ๐—ก๐—ข, ๐—ก๐—ข


Come risoluzione del problema si passa ad un sistema di "filtrazione".


La strategia posta in essere non funziona.


Gli inquinanti interni sono molto maggiori di quelli esterni, se li guardiamo nel complessivo perchรฉ sommiamo quelli esterni che rimangono intrappolati a quelli interni prodotti da noi, dagli arredi, dai prodotti di pulizia, dalle cotture dei cibi e se va male anche quelli provenienti dal sottosuolo.


In piรน ventilando poco e male arrivano di sicuro le muffe e quelle se le vedi attaccate al muro รจ un sintomo che le hai anche ispirate e che si sono attaccate al tuo sistema respiratorio.


Se vuoi davvero risolvere il problema devi:

- costruire con tenuta all'aria;

- ventilare correttamente con sistemi dotati di filtri ex F9

- risolvere i ponti termici


I dispositivi di filtrazione e sanificazione non sono la soluzione


PS: guarda sul mio profilo i monitoraggi delle abitazioni che progetto... quelle si che sono prestazioni da Formula 1


Per evitare patologie, problematiche e contenziosi e per progettare come si deve gli impianti di ventilazione meccanica devi conoscere la tenuta all'aria.


Ti consiglio il mio Per_corso sulla Tenuta all'Aria, l'unico in grado di darti conoscenza, competenza, esperienza e strumenti di calcolo per progettare in autonomia.


Per imparare a capire, conoscere, progettare, tarare, monitorare, governare in poche parole gli impianti di ventilazione meccanica il Per_Corso sulla Ventilazione Meccanica Controllata fa per te.





65 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page